sabato 17 novembre 2007

Le ragioni del folle








Per lo scomposto concerto
di un tossire ritmato
mi tentenna allucinata-
-mente una tmesi
nel singulto
(galeotta fu la glottide allo spasmo)



Dim-
-mi tu
dimmi quale
ehi dimmmmmiii !
qual'è?
qual'è la parola?



No, figurati se è quella
della logica!
lascia sempre
la lingua rugginosa...
il suo sapore è
troppo ruvido,
non sai?
E poi mi rantola
in gola
col raschiare di cui sopra.



Fidati,
una volta descritta
la limatura delle idee
si decritta meglio
nel latrare stordito
di un randagio!



2 commenti:

Ale Orange ha detto...

Buondì.. finalmente son passato di qui...

Direi che a grado di pazzia siam messi bene.

arigato

l'orange

Alphakinch ha detto...

già, già diciamo che serve per compensare la sobrietà mentale che devo mantenere x la scrittura della tesi eheheheh.